domenica 4 settembre 2016

ETT TRIATHLON SPRINT VIAREGGIO. 4 SETTEMBRE 2016. SUCCESSO PER LA MANIFESTAZIONE DOPO ANNI DALL'ULTIMA GARA DELLA MULTIDISCIPLINA

CON PIACERE SCRIVO QUESTE RIGHE, ANCORA CALDO PER LO SFORZO FATTO!

https://connect.garmin.com/modern/activity/1337877892



CON UN ATTO DI CORAGGIO, VISTA LA CRISI PROFONDA POLITICA E SOCIALE DI VIAREGGIO, LA ESCAPE TO TUSCANY TRIATHLON HA ORGANIZZATO NUOVAMENTE UNA GARA DI TRIATHLON DI LIVELLO CHE SPERO POSSA AIUTARE A RISOLLEVARE LE SORTI DELLE MANIFESTAZIONI SPORTIVE IN CITTA'.

NELLA CORNICE DI PIAZZA MAZZINI LA ZONA CAMBIO E L'OSPITALITY.

PERCORSO IN MARE BEN MISURATO E SEGNALATO, CON AMPIA ASSISTENZA GESTITA DAL CAMPIONE E TECNICO DELLA FENICE TRIATHLON DIMITRI RICCI.
IL METEO IDEALE, SENZA ONDA E VENTO HA PERMESSO UNA FRAZIONE PIUTTOSTO VELOCE, NONOSTANTE LA PRESENZA DI MEDUSE.

PERCORSO CICLISTICO MULTILAP DI 5 KM A BASTONE, COMPLETAMENTE PIANEGGIANTE MA CON BEN 9 RIPARTENZE  AI GIRI DI BOA A SPEZZARE IL RITMO.

FRAZIONE PODISTICA SU CIRCUITO DI 2500 METRI SULLA PASSEGGIATA DI VIAREGGIO DA PERCORRERE 2 VOLTE.

LA CORNICE DI PUBBLICO, TRA APPASSIONATI, CURIOSI E TURISTI E' STATA DEGNA DELLE MIGLIORI MANIFESTAZIONI ITALIANE, GRAZIE SOPRATUTTO ALLA LOCATION AZZECCATISSIMA E AL PERCORSO CHE IN POCHI CHILOMETRI CONCENTRAVA TUTTO LO SPETTACOLO.

OTTIMA LA GESTIONE DEL PERCORSO E DELLA LOGISTICA DA PARTE DI ALDO ANGELI, DIMITRI RICCI, SILVIA  GEMIGNANI, CRISTINA GIRIBON E GIANMARCO FRANCESCONI.

COMPLIMENTI AGLI ORGANIZZATORI E IN BOCCA AL LUPO PER LA PROSSIMA EDIZIONE CHE PRESUMIBILMENTE DARA' PUNTEGGIO PER IL RANKING NAZIONALE FITRI.

PRIMI 25 CLASSIFICATI  UOMINI

PRIME 25 CLASSIFICATE DONNE

 le classifiche complete su https://www.mysdam.net

IL TEAM VERSILIA SPORT

PS. mi scuso per l'uso inappropriato del maiuscolo!




sabato 3 settembre 2016

TRIATHLON SPRINT DI VIAREGGIO - 4 9 2016 - NON FATEVI COGLIERE IMPREPARATI!

MOLTI SARANNO GLI ATLETI ESORDIENTI CHE PARTECIPERANNO PER LA PRIMA VOLTA AD UN TRIATHLON.




NON BASTA NUOTARE,  PEDALARE E CORRERE PER TERMINARE LA GARA.

ECCO UN VADEMECUM DI BASE PER EVITARE DI INCORRERE IN AMMONIZIONI  E SQUALIFICHE DURANTE UN TRIATHLON SPRINT

ZONA CAMBIO

-Presentarsi entro l'orario stabilito dal regolamento (apertura zona cambio), i ritardatari non sono ammessi.

-Si entra con pettorale in vita, casco allacciato, bicicletta a mano, numero scritto in verticale su un braccio e sulla gamba opposta, chip e solo un piccolo zaino con le cose da riporre alla propria postazione.

-Si sistema la bici con il manubrio rivolto in avanti, agganciata per la sella sopra il numero di pettorale assegnato. Il pettorale, con il suo elastico dovrà essere posizionato tra le leve dei freni, in vista. Le scarpe da corsa e da bici devono essere lasciate dal lato della catena, sotto la bicicletta e qui andranno riposti anche la muta (se usata), cuffia e occhialini. 

-Vietato intralciare gli avversari con i propri oggetti.

-Vietato contrassegnare il proprio posto in qualsiasi modo, quindi memorizzare bene la posizione.

-Eventuali prolunghe non possono superare in lunghezza la linea dei freni e devono essere collegate tra loro in modo rigido, chiuse anteriormente.

-Assolutamente vietato circolare in bici dentro la zona cambio.

-E' possibile uscire ed entrare dalla zona cambio entro il tempo di chiusura.

-L'atleta che non si presenta alla spunta iniziale è considerato squalificato e non può partire.

FRAZIONE NATATORIA

-Si può nuotare in qualsiasi stile.

-Vietato tagliare il percorso, pena squalifica.

-Le boe gialle indicano il percorso e devono essere superato nel corretto senso di marcia indicato dall'organizzazione.

-Le boe arancioni sono direzionali e possono essere superate indifferentemente a destra o sinistra.

-Scorrettezze palesi nei confronti degli avversari sono sanzionate.

-La cuffia di gara deve essere sempre indossata in modo che il numero sia visibile.

-Vietato abbandonare la cuffia o gli  occhiali fuori dalla zona cambio.

PRIMA TRANSIZIONE

-Prima di muovere la bicicletta dal supporto, il casco deve essere indossato.

-Vietato intralciare gli avversari nelle operazioni di cambio.

-Vietato passare sotto gli staggi porta bici.

-Vietato salire in bici prima della Linea di Salita, segnalata dal giudice addetto.

-Il pettorale deve essere indossato col numero visibile sulla schiena

FRAZIONE CICLISTICA

-La scia è ammessa tra atleti dello stesso sesso.

-Vietato accodarsi in scia in caso di doppiaggio da parte di un atleta più veloce.

-Sorpasso consentito solo a sinistra, pena squalifica.

-Vietato gettare borracce, contenitori di integrator, indumentii e altri oggetti sul percorso.

-Scorrettezze palesi nei confronti degli avversari sono sanzionate.

-Si può pedalare con le scarpe da corsa.

-Le riparazioni dovranno essere fatte in autonomia, senza aiuto di avversari o esterni.


SECONDA TRANSIZIONE

-Occorre mettere entrambi i piedi a terra prima della Linea di discesa, segnalata dal giudice.

-Attenzione a non sbagliare numero per riporre la bici.

-Vietato passare sotto gli staggi porta bici.

-Il numero deve essere girato in modo che sia visibile anteriormente

-Si può correre in zona cambio senza urtare o ostacolare gli avversari.

-Prima si appoggia la bici in modo corretto e poi si può slacciare il casco e riporlo sul manubrio o sotto la bici.

FRAZIONE PODISTICA

-Vietato correre senza scarpe.

-Vietato correre col casco in testa.

-Vietato aprire il body di gara sul petto, concesso sulla schiena.

-Vietato utilizzare pali, ringhiere o altro per facilitare le curve.

PER COMPLETEZZA, CONSULTARE IL REGOLAMENTO TECNICO FITRI

lunedì 22 agosto 2016

MERCURIALIS TRIATHLON TRAINING 20 AGOSTO 2016 - PORTO SPIAGGIA , LIDO DI CAMAIORE















Bell'esperimento sportivo, sabato mattina 20 Agosto.

Un allenamento di triathlon completo che ha coinvolto persone di squadre diverse del territorio versiliese, sulla scia dei ben noti Illegal Triathlon di Angeli Aldo.

Un modo per condividere la passione per lo sport e fare il check su un percorso molto simile al prossimo Triathlon Sprint di Viareggio.

Grazie alla collaborazione del mio atleta e amico Riccardo Castagnola, maestro di Windsurf presso il Porto Spiaggia di Lido di Camaiore e triathleta della prima ora a Viareggio, è stato possibile correre uno Sprint in simulazione gara, con di boa in mare, zona cambio custodita, deposito borse e servizi igienici a costo 0.

Fondamentale l'aiuto logistico del mio amico e consigliere di Mercurialis Polisport ASD Angelo del Pistoia.

Percorso a nuoto, multilap di 750 m. - 20 km in bicicletta tra Lido, Camaiore e Pietrasanta e infine 5 km a corsa, multilap sulla passeggiata di Lido di Camaiore.

Presenti atleti del Versilia Sport Triathlon, ETT, La Fenice, Triathlon Forte dei Marmi e le Meraviglie, oltre a "esordienti" che hanno potuto provare le sensazioni della triplice disciplina.

https://www.strava.com/activities/682803867